PROGEO – SISTEMA PER LA GESTIONE DI PALETTE IN LEGNO ED IN PLASTICA

BASF ITALIA SPA – MACCHINA VIRTUALE (GHOST)  PC SUPERVISIONE IMPIANTO
23 Ottobre 2014

PROGEO MOLINI, GANACETO (MO)

BIERRE AUTOMAZIONI FORNISCE UNA NUOVA DORSALE PER LA GESTIONE DI PALETTE VUOTE IN PLASTICA.


Il Cliente

Progeo è una delle più importanti cooperative agricole italiane. Per conto dei propri soci, localizzati in maggioranza nelle province emiliane e in parte nel territorio lombardo (Mantova-Cremona), Progeo raccoglie cereali, colture oleaginose e proteiche che valorizza attraverso la trasformazione nei propri impianti industriali o la vendita diretta sul mercato.
La trasformazione interna assicura la produzione di farine di frumento tenero per l’alimentazione e mangimi per l’allevamento zootecnico. L’impianto di macinazione di Progeo Molini è a Ganaceto (Mo), ed opera secondo norme e principi previsti dalla certificazione di qualità UNI ISO 9001-2008.

 


La necessità

Per far fronte alla richiesta proveniente dal mercato di maggior flessibilità nel confezionamento e stoccaggio del prodotto “farine”, Progeo Molini ha deciso di intervenire sull’impianto esistente (due linee di confezionamento sacchi progettate per la gestione di palette in legno confluenti su di un palettizzatore robot unico ndr) in modo da poter palettizzare i sacchi contemporaneamente su palette di legno e di plastica, anche con lotti di prodotto ridotti.

L’intervento richiesto a Bierre Automazioni doveva avvenire senza perdita di rendimento/velocità dell’impianto. Il nuovo impianto doveva inoltre essere previsto conforme per l’impiego in zona 22 (ATEX) così come da recenti disposizioni.

 


La soluzione adottata

  • Bierre Automazioni ha proposto e fornito a Progeo Molini una serie di nuovi dispositivi per la gestione della linea di alimentazione palette vuote, che prevede una zona completamente separata dedicata alle palette in plastica che si collega alla linea esistente di palettizzazione.
  • La nuova “zona” è stata resa indipendente attraverso protezioni meccaniche ed elettriche, un nuovo alimentatore palette e una rulliera di raccordo.
  • La nuova pulsantiera di gestione, con comandi manuali e completata da una rete dati con connessione Profibus controllata all’interno dell’armadio elettrico principale esistente, permette la selezione diretta da parte degli operatori presenti sull’impianto delle palette vuote di legno o di plastica.
  • Grazie ad una ulteriore funzione prevista, l’intero sistema è predisposto alla palettizzazione su palette di legno ed in contemporanea su palette di plastica sulla due diverse linee.


f-principalec

I RISULTATI RAGGIUNTI

Roberto Barbieri
Responsabile di Produzione Linea Confezionamento Prodotti Progeo SCA
Stabilimento di Ganaceto (MO)

“Grazie alla modifica meccanica ed elettronica realizzata da Bierre Automazioni è stato possibile aumentare significativamente la flessibilità dell’impianto (palette di legno e palette di plastica, lotti ridotti) al tempo stesso migliorandone la produttività con una riduzione significativa dei tempi di attesa e gestione nell’utilizzo delle palette di plastica.”


Gallery


Contatti: Fabrizio Maestri (f.maestri@bierreautomazioni.com)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi